Silke Grabherr

1980

Direttrice del Centre universitaire romand de médecine légale (CURML), Losanna e Ginevra

"Essendo direttrice, ho la possibilità di incontrare tante persone interessanti e di sviluppare strategie nuove."

Il mio percorso

Sono medico legale, lavoro su incarico della giustizia per esaminare persone vive o morte, vittime o sospettate di aver commesso un reato. Dirigo attualmente il Centre universitaire romand de médecine légale, suddiviso in 12 unità con missioni di vario genere, per un totale di circa 220 collaboratrici e collaboratori sparsi tra alcune sedi nella Svizzera romanda e che svolgono oltre 50 professioni diverse.

Ciò che mi appassiona. Come medico legale, è cercare di trovare delle risposte per risolvere dei casi. La mia è una professione molto varia che richiede grande apertura. Essendo direttrice, ho la possibilità di incontrare tante persone interessanti e di sviluppare strategie nuove.

Il mio percorso. Sono arrivata fin qui grazie a una lunga gavetta e al riconoscimento nazionale e internazionale di altri medici legali come me in seguito alla creazione di una nuova tecnologia ritenuta irrealizzabile fino a quel momento. E naturalmente grazie al sostegno di colleghe, colleghi, amiche e amici.

Difficoltà, ostacoli ? No, la maggior parte dei medici legali sono donne, anche se è una professione che lascia poco spazio alla vita privata.

Sono orgogliosa dello sviluppo del centro che dirigo da tre anni e dei buoni rapporti tra collaboratrici e collaboratori. Vado inoltre fiera dell’utilizzo crescente del metodo dell’angiografia post-mortem che sono riuscita a sviluppare insieme al mio team e che ha richiesto diversi anni di ricerche. Oggi rappresenta uno strumento importante per la medicina legale. I miei punti di forza sono tenacia, resistenza e passione per il mio lavoro.

Questionario di Proust

Questo riquadro viene presentato nella lingua originale
Au-delà de votre profession

Nature, sport, voyages, moments conviviaux entre ami-e-s.

Des personnes qui vous inspirent

Marie-Thérèse d’Autriche et Michael Schumacher.

Un livre & un film

Dracula (Bram Stoker) et Il faut sauver le soldat Ryan (Steven Spielberg).

Un modèle

Arnold Schwarzenegger, il a réussi trois carrières jusqu’au sommet.

Un objet

Une flèche

Une couleur

Le bleu

Un rêve

Ouvrir un restaurant autrichien en Suisse romande.