Juliana Pantet

1983

Direttrice di un parco scientifico e tecnologico, Yverdon-les-Bains

"Sono orgogliosa di aver avuto fiducia in numerose donne imprenditrici. Grazie alla loro creatività e al loro spirito innovativo hanno il potenziale per cambiare il mondo."

Il mio percorso

Sono la direttrice di Y-PARC, un parco scientifico e tecnologico a Yverdon-les-Bains che annovera oltre 160 aziende e start up. Y-PARC è un polo tecnologico aperto alle aziende con attività di ricerca e sviluppo, produzione e formazione. Mi occupo della promozione e dell’animazione. A tal fine organizzo eventi e workshop per sostenere le nostre imprenditrici e i nostri imprenditori e per creare una comunità e un ecosistema propizi all’innovazione. Il mio compito è cercare e trattenere aziende all’avanguardia, attive soprattutto nei settori della cybersicurezza, del MedTech e della robotica.

Ciò che mi appassiona. Trovo interessante partecipare allo sviluppo della zona economica della mia regione e promuovere l’innovazione creando posti di lavoro. Nella mia vita professionale l’impatto che posso avere sul mondo che mi circonda è la mia principale fonte di motivazione.

Il mio percorso. Non ho mai avuto paura di correre dei rischi per realizzare i miei progetti. La mia ex responsabile ha saputo vedere in me un potenziale a me sconosciuto. Ho potuto beneficiare di borse di studio e sono stata sostenuta da diverse figure chiave.

Difficoltà, ostacoli? Troppi per citarne uno solo… Il primo ostacolo che mi viene in mente è che le persone non mi prendono sul serio a priori perché il mio aspetto non corrisponde all’idea che si erano fatti di me. Inoltre, sono ancora poche le donne nel mio settore.

Sono orgogliosa di aver partecipato all’investimento di oltre 300 milioni di franchi in un anno per accogliere nuove aziende a Y-PARC e di aver avuto fiducia in numerose donne imprenditrici. Grazie alla loro creatività e al loro spirito innovativo hanno il potenziale per cambiare il mondo.

Questionario di Proust

Questo riquadro viene presentato nella lingua originale
Au-delà de votre profession

J’ai beaucoup d’intérêt pour l’innovation dans les technologies pour les chiens.

Des personnes qui vous inspirent

Sheryl Sandberg et Steve Jobs.

Un livre & un film

Wild (Cheryl Strayed) et The Pursuit of Happiness (Gabriele Muccino).

Un modèle

Steve Jobs

Un objet

Une paire de skis

Une couleur

Le bleu roi

Un rêve

Je rêve d’apprendre à danser comme Michael Jackson.