Fabienne Lupo

1967

Presidentessa Direttrice Generale della Fondation de la Haute Horlogerie (FHH), Ginevra

"Penso che una carriera sia innanzitutto un percorso di vita. A volte si cambia Paese, lavoro… È una storia di incontri, con il fascino dell’imprevedibilità."

Il mio percorso

Sono Presidentessa e Direttrice Generale della Fondation de la Haute Horlogerie, la cui missione consiste nel promuovere l’alta orologeria nel mondo. Dirigo un’équipe di una trentina di persone che organizza saloni, eventi, conferenze e formazioni per valorizzare la cultura e il know-how dell’alta orologeria e accrescerne l’attrattiva.

Ciò che mi appassiona. La passione delle artigiane e degli artigiani e il mio modesto contributo per valorizzarli e sostenerli affinché possano continuare a svolgere il loro magnifico mestiere. Credere in progetti speciali per permettere alle donne e agli uomini che li hanno concepiti di realizzarli. Incontrare personalità eccezionali. Creare opportunità e momenti unici.

Il mio percorso. Penso che una carriera sia innanzitutto un percorso di vita. A volte si cambia Paese, lavoro… È una storia di incontri, con il fascino dell’imprevedibilità. Un sostegno? Sicuramente Franco Cologni, oggi ottantenne, che mi ha assunta vent’anni fa e da cui non smetto mai di imparare.

Difficoltà, ostacoli? Voler fare tutto allo stesso tempo e cercare di accontentare tutti. In generale, non sono molte le donne a ricoprire posti di responsabilità perché siamo in poche a pensare che sia possibile conciliare vita professionale e vita privata… Certo, è complicato e talvolta ne paghiamo le conseguenze, ma perché dovremmo scegliere?… Il nostro principale ostacolo siamo noi stesse.

Sono orgogliosa di aver creato degli eventi per il grande pubblico promuovendo il lavoro dei maestri orologiai e altri mestieri d’arte. Credo che il mio punto di forza sia la capacità di riunire e motivare diversi attori attorno a un progetto comune.

Questionario di Proust

Questo riquadro viene presentato nella lingua originale
Au-delà de votre profession

Le théâtre, le cinéma, la littérature, les arts au sens large…

Des personnes qui vous inspirent

Simone de Beauvoir, Simone Veil, Coco Chanel et Elon Musk… surtout parce que seuls les gens déraisonnables font progresser l’humanité.

Un livre & un film

Il y en a tellement… le dernier en date Histoire du lion Personne (Stéphane Audeguy) et il y a là encore tellement de films… le dernier en date Bohemian Rhapsody (Bryan Singer).

Un modèle

Oui plein… et aucun en particulier… s’il y a une chose que je déteste dans la vie, c’est la copie !

Un objet

Un sac à main pour mettre toute ma vie dedans.

Une couleur

Le vert… tous les verts !

Un rêve

Devenir une artiste !