Camille Abegg

1976

Ideatrice di concetti, Svizzera romanda

"«Qualunque cosa tu decida di fare, sono sicuro che la farai bene», mi ha sempre detto mio padre."

Il mio percorso

Sono fondatrice del concept store Bravo! che ho creato nel 2017 a Vevey. OItre a essere un negozio, questo spazio ospita anche manifestazioni culturali ed eventi di vario genere per i quali seleziono artiste, artisti, artigiane e artigiani svizzeri di cui espongo pezzi unici o serie brevi. Ogni anno organizziamo diverse mostre, di fotografie, quadri o illustrazioni, e proponiamo tutti i mesi concerti gratuiti, laboratori, tavole rotonde e dibattiti.

Ciò che mi appassiona. Creare, scoprire, realizzare progetti, incontrare persone nuove… Mi piace il dialogo, la condivisione dei saperi, la dimensione umana.

Sono una grande lavoratrice. Ho sempre potuto contare sul sostegno della mia famiglia, delle mie amiche, dei miei amici, ma anche dei miei insegnanti. «Qualunque cosa tu decida di fare, sono sicuro che la farai bene», mi ha sempre detto mio padre. Penso sia importante credere nei propri figli, nelle amiche e negli amici, ricordando però loro che un pizzico di umiltà non guasta.

Difficoltà, ostacoli? Spesso devo dimostrare che so il fatto mio. E i pregiudizi: sicuramente è per questo che nel mio campo ci sono poche donne.

Sono orgogliosa di soddisfare le esigenze dei clienti, delle mie collaboratrici, dei miei collaboratori e dei fornitori. Il mio obiettivo è aiutare gli altri a capire che si può consumare in modo diverso salvaguardando il pianeta e senza rinunciare al progresso sociale.

Questionario di Proust

Questo riquadro viene presentato nella lingua originale
Au-delà de votre profession

Le bien-être, la gastronomie, la famille.

Des personnes qui vous inspirent

Simone Veil et Mike Horn.

Un livre & un film

Madame Bovary (Gustave Flaubert), Amadeus (Miloš Forman).

Un modèle

Mes parents

Un objet

Une grande table de repas

Une couleur

Le céladon

Un rêve

Celui que je réalise.