Véronique Goy Veenhuys

1955

Fondatrice della Fondation EQUAL-SALARY, Vevey

"Certificando imprese e istituzioni, ho l a soddisfazione di contribuire a un ambiente professionale più equo sia per le donne che per gli uomini."

Il mio percorso

Sono economista. La fondazione senza scopo di lucro che ho creato e che dirigo attualmente promuove la parità salariale tra donne e uomini e offre una certificazione, l’EQUAL-SALARY, grazie alla quale un’azienda può affermare di retribuire equamente i suoi collaboratori di entrambi i sessi. Un’azienda certificata ha la possibilità di attirare e fidelizzare i talenti, soprattutto femminili, dimostrando al contempo di saper rispettare le regole fondamentali di una buona governance.

Ciò che mi appassiona. Certificando imprese e istituzioni, ho la soddisfazione di contribuire a un ambiente professionale più equo sia per le donne che per gli uomini. La missione della fondazione è parte integrante della mia vita. Apprezzo anche la libertà di organizzarmi, di creare, di seguire i miei desideri e di dedicarmi alla famiglia. Mi è sempre piaciuto lanciarmi in nuove avventure, esplorare. Non sono diventata ricca, non ancora almeno, ma sento di aver vissuto pienamente.

Il mio percorso. Ho lavorato e viaggiato molto, soprattutto tra la maturità e la laurea in scienze economiche. Dopo alcuni anni come lavoratrice dipendente, alla nascita di mia figlia mi sono detta che volevo un’attività professionale in cui sentirmi realizzata e che mi permettesse di avere tempo per la famiglia. La mia ultima avventura lavorativa mi ha trasformata in imprenditrice sociale. David, mio marito, mi ha sempre offerto il suo appoggio incondizionato, sotto tutti i punti di vista. Non ha mai dubitato della mia capacità di raggiungere i miei obiettivi. Ultimamente, l’entrata in scena della prima multinazionale che ha deciso di farsi certificare a livello mondiale ha rappresentato una svolta per la nostra fondazione perché ha segnato l’inizio dell’internazionalizzazione delle nostre attività in oltre 90 Paesi.

Sono una persona a cui piace tessere relazioni. Se sono riuscita a realizzare il mio progetto, lo devo probabilmente a questo. Curiosa per natura, adoro conoscere gente nuova, le persone mi interessano. Gli appoggi sono arrivati grazie alle collaborazioni e ai partenariati, indispensabili per concretizzare la mia idea iniziale.

Difficoltà, ostacoli? Le ore di sonno che ho perso. Dopo quasi 15 anni di intensa attività, resta comunque ancora molto da fare per portare a termine la nostra missione. Nel mio campo credo ci siano pochi uomini e ancora meno donne. Tuttavia, non ritengo che essere donna mi abbia ostacolata. Al contrario, visto il mio obiettivo, penso che solo una donna avrebbe potuto imboccare questa strada. Come dice Michael Kimmel, «Privilege is invisible to those who have it».

Sono orgogliosa di aver creato la certificazione EQUAL-SALARY e di aver portato la parità salariale nelle aziende. Poco più di 15 anni fa la parità delle retribuzioni era il leitmotiv dei sindacati e delle lotte femministe.

Da parte mia, ho voluto lanciare una misura concreta, pratica, scientifica e attuata da partner riconosciuti. La collaborazione con una delle quattro maggiori società di audit del mondo dimostra che questo tema è ormai di scottante attualità. Per arrivare fin qui ci sono volute inventiva, perseveranza e resilienza.

Questionario di Proust

Questo riquadro viene presentato nella lingua originale
Au-delà de votre profession

La nature, les voyages en toute simplicité, et faire à manger pour ma famille et mes ami-e-s.

Des personnes qui vous inspirent

Des femmes courageuses, généreuses, inventives, drôles, authentiques, imprévisibles.

Un livre & un film

Dearing Greatly (Brené Brown) et Thelma and Louise (Ridley Scott).

Un modèle

Les femmes de ma famille, courageuses dans l’adversité : mes grand-mères, ma maman et même … ma belle-mère. Papa suisse et maman italienne, j’ai pu profiter du meilleur des deux mondes pour me lancer dans mes aventures.

Un objet

Un sac à dos, dans lequel se trouve un couteau suisse.

Une couleur

Le orange

Un rêve

Monter une petite «fabrica de aceite», un pressoir pour extraire l’huile d’olive en Andalousie.